04 Ott

Visita fraterna nella Custodia d’Oriente e di Terra Santa

Nei giorni tra il 20 e il 28 Settembre 2019, per la prima volta, il nuovo Assistente generale FIMP (Federazione Intermediterranea Ministri Provinciali) Fra Giovanni VOLTAN ha visitato la Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa nei i suoi quattro Conventi, due in Libano e due in Turchia.

L’arrivo a Beirut è coinciso con la conclusione degli esercizi spirituali annuali, guidati da Fra Tomasz SZYMCZAK Segretario generale, per tutti i frati.
In Libano a Sin El Fil – Beirut è avvenuto il bell’incontro con un vero cedro, Fra Massimiliano CHILIN, patavino d’origine, di 96 primavere (53 delle quali in Custodia), memoria viva della nostra presenza nel Paese. Accanto a lui, il primo discepolo, l’ottantenne Fra Jalil HADAYA, proveniente dalla Chiesa Siriaco-Cattolica, e quindi i giovani Fra Roger KOUYOUMDJI di origine libanese (Vicario custodiale e Parroco), il Guardiano Fra Felician TAMAŞ e Fra Gheorghe-Vasile TAMAŞ rumeni. Assieme, i cinque frati animano la vivace comunità cristiana di Sin El Fil tanto legata al patrono, Sant’Antonio di Padova, con molteplici iniziative pastorali e culturali. Nella sosta di Beirut c’è stato l’incontro con il confratello Vescovo Fra César ESSAYAN. A Zahle, c’è stata la visita alla comunità San Francesco d’Assisi nata nel 2010, come secondo Convento in Libano. Il Guardiano è Fra Iosif-Florin PETRILA (rumeno), libanesi il Vicario e Parroco Fra Elias Paolo MARSWANIAN e Fra Khalil EL KHOURY. Il ministero di questi frati è anzitutto quello di essere presenza umile, con pochissimi parrocchiani e cristiani, in mezzo ai musulmani e l’animazione di un’opera sociale caritativa cui ha fortemente contribuito la Caritas Antoniana, a favore dei profughi e dei più poveri. Vicino al Convento, l’eremo S. Chiara, donato da un benefattore, è spazio per offrire soste spirituali legate al nostro carisma.
In Turchia, a Sent Antuan in Istanbul Fra Giovanni ha incontrato la fraternità Sant’Antonio di Padova composta dal Custode Fra Anton BULAI, Fra Iulian PIŞTA Guardiano, Fra Iosif ROBU Parroco (tutti della Provincia di Romania), Fra Michał SABATURA e Fra Andrzej DYLEWSKI (della Provincia di Varsavia). Con il Custode, ci siamo recati in una casa di accoglienza per anziani gestita da un istituto di suore, ove da alcuni mesi si trova un altro membro della fraternità, Fra Luigi IANNITTO di 98 anni proveniente dall’Abruzzo.
È seguita Büyükdere la comunità Santa Maria, composta da tre frati: Fra Martin KMETEC Guardiano (Slovenia), Fra Lucian ABALINTOAIEI Segretario custodiale e della Conferenza episcopale turca, Fra Mihăiţă HERCIU (tutti della Romania). I nostri frati si trovano ora a servizio di pochi fedeli presso la nostra chiesa dedicata alla Natività della B.V. Maria, conciliando questo servizio con l’animazione culturale (traduzioni, stampa, divulgazione).

Si ringraziano tutti i frati della Custodia dell’accoglienza fraterna ricevuta; riescono a far apprezzare la presenza e il servizio in questa parte di mondo che guarda ad Oriente ove Francesco, pellegrino di pace, incontrò, 800 anni fa, il Sultano.

Fra Giovanni VOLTAN Assistente generale FIMP

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
25 Set

Libano: esercizi spirituali

Dal 16 al 21 Settembre 2019, la Custodia provinciale dell’Oriente e della Terra Santa ha celebrato gli esercizi spirituali a Kobayat – Libano. I Carmelitani, con un’ospitalità veramente fraterna, hanno aperto le porte del loro centro di ritiri situato nel nord del paese.

Gli esercizi sono stati offerti da Fra Tomasz SZYMCZAK Segretario generale dell’Ordine, che per cinque giorni è stato guida spirituale, attraverso le sue conferenze sul tema del consiglio evangelico e voto religioso dell’obbedienza. Le meditazioni si sono basate sulla Sacra Scrittura, i Padri della Chiesa, i documenti dell’Ordine e il magistero della Chiesa. Fra Tomasz ha aiutato gli ascoltatori a riscoprire la ricchezza dell’obbedienza e a rinnovare il proprio rapporto con il Signore.
Tra le varie iniziative, da ricordare la preghiera del Rosario nel vicino Santuario maronita di Nostra Signora di Fatima ad Andket, dove si può riconoscere la testimonianza della fede cattolica in questa parte araba del mondo.
In 14 hanno partecipato a questi esercizi: dalla Custodia orientale, dalla Provincia di San Giuseppe Sposo della B.V.M. in Romania e un sacerdote diocesano polacco.

Fra Michał SABATURA

 

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
16 Mag

Libano: formazione per i Guardiani

Nei primi giorni di Maggio (1-3.05.2019), i Guardiani e i Vicari dei Conventi della Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa si sono incontrati in Libano per un tempo di fraternità e formazione.

Nel primo giorno i frati hanno partecipato ad un pellegrinaggio organizzato dalla comunità di Sin el Fil – Beirut. Durante la giornata, i frati hanno celebrato l’Eucaristia nella chiesa di Sant’Antonio di Padova a Kfarzeina e hanno pregato il Santo Rosario nel santuario di Saydet el Hosn – Ehden.
L’incontro è continuato con due giornate di approfondimento psicologico e di spiritualità francescana, con delle conferenze e dialoghi, guidati da Fra Lucian HORLESCU della Provincia di San Giuseppe Sposo della B.V.M. in Romania.

Sono stati presentati diversi aspetti delle relazioni fraterne, osservando con attenzione le responsabilità, i conflitti e il ruolo dell’affettività. Fra Lucian ha offerto una rilettura della Lettera ad un ministro di S. Francesco d’Assisi, invitando i frati a continuare il proprio cammino con gioia, senza stancarsi di lavorare sui propri limiti.

Fra Lucian ABALINTOAIEI OFM Conv

 

Formazione Per Guardiani (Libano, 1-3 Maggio 2019)

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
06 Apr

Giornata di preghiera in memoria dei martiri

Il 24 Marzo viene celebrata la “Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri”. La Giornata è nata nel 1993 per iniziativa dell’allora Movimento Giovanile Missionario (oggi Missio Giovani), in occasione dell’anniversario dell’assassinio di San Óscar Arnulfo ROMERO Vescovo di El Salvador.

Saranno ricordati in questo giorno tutti i missionari uccisi a causa del loro ministero nell’anno 2018. La preghiera e il digiuno di questa ricorrenza, ci aiuterà a riflettere sulla nostra fede personale e sul nostro impegno nell’annuncio del Vangelo.
In preparazione a questa giornata, i Frati Minori Conventuali di Istanbul hanno deciso di benedire un’icona dei confratelli Beati Martiri del Perù: Michał TOMASZEK e Zbigniew STRZAŁKOWSKI; questi hanno subito il martirio il 9 Agosto 1991 a Pariacoto e la loro memoria liturgica cade il 7 Giugno.

Lo scorso anno ad Istanbul, c’è stata la visita del Segretario generale per l’animazione missionaria (SGAM) Fra Jarosław WYSOCZAŃSKI, che ha parlato della vita e della missione dei nostri Beati Martiri, essendone stato il Guardiano in Perù al tempo della loro uccisione.
La cerimonia, che ha avuto luogo il 15 Marzo 2019, ha riunito i frati di entrambe le comunità di Istanbul: Büyükdere (Natività della Beata Vergine Maria) e Beyoğlu (San Antonio da Padova), e ha dato l’opportunità di pregare per l’Ordine e di riflettere sulla testimonianza francescana in Turchia.

La cerimonia è stata presieduta dal Ministro generale Fra Marco TASCA, ospite in questi giorni della Custodia di Oriente e Terra Santa in Turchia e in Libano, che anche ha benedetto l’icona. Questa è stata dipinta in Bulgaria ed è un dono fraterno della Delegazione provinciale in Bulgaria.

Secondo un rapporto di „Fides” (agenzia di stampa delle Opere Missionarie Pontificie), nel 2018 sono stati uccisi 40 missionari: 35 sacerdoti, 1 seminarista e 4 laici; nel 2017 in confronto, i morti sono stati 23.

I frati di Istanbul si ripropongono di vivere la III Domenica di Quaresima con le seguenti motivazioni: ricordo dei missionari, sacrificio quaresimale per le intenzioni dei missionari, riscoperta dello zelo missionario nei nostri conventi e giurisdizioni.

Fra Michał SABATURA

 

 

Giornata Dei Martiri

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
06 Apr

Presentazione delle nuove Costituzioni in Turchia e Libano

Rispondendo all’invito del Custode della Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa, il Segretario della Commissione Internazionale per la Revisione delle Costituzioni (CIRC), ha visitato i frati della Custodia per presentare le nuove Costituzioni, entrate in vigore il 2 Febbraio 2019.

I frati, assieme al Custode Fra Anton BULAI, si sono radunati per due incontri: il primo a Büyükdere – Turchia (4 Marzo 2019), e il secondo a Beirut – Libano (7 Marzo). Il tema principale della presentazione delle Costituzioni fatta dal Segretario CIRC Fra Timothy KULBICKI, è stato: “Tutto scaturisce dai primi due numeri delle Costituzioni”.
Nella sua introduzione, Fra Timothy ha presentato il lavoro della commissione e dell’Ordine, svolto con la riflessione di tutti i frati per il rinnovamento delle Costituzioni; poi la conclusione del lavoro, nel Capitolo generale straordinario svoltosi nel Luglio-Agosto 2018, con la redazione finale e l’approvazione.

Fra Timothy ha ricordato ai frati il cammino compiuto, e fatto notare le ragioni profonde per il rinnovamento necessario delle Costituzioni: lo spostamento dell’Ordine in nuove parti del globo e le nuove problematiche del mondo contemporaneo che toccano la vita dei frati, sottolineando l’importanza delle Costituzioni per la nostra vita. Conoscere il testo delle Costituzioni è importante per approfondire la nostra identità, per il rinnovamento della vita e la formazione continua.

La tematica del rinnovamento delle Costituzioni è stata presentata sotto gli aspetti seguenti: Religio (l’Ordine nella sua fondazione), Fraternità, Minorità, Conventualità, Marianità e Comunione.

I frati hanno espresso a Fra Timothy il loro apprezzamento e la loro gratitudine per questa visita fraterna, con la buona volontà di mettere in pratica i principi fondamentali della nostra vita.

Fra Martin KMETEC,OFMConv

 

Nuove Costituzioni (2019)

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank