06 Apr

Presentazione delle nuove Costituzioni in Turchia e Libano

Rispondendo all’invito del Custode della Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa, il Segretario della Commissione Internazionale per la Revisione delle Costituzioni (CIRC), ha visitato i frati della Custodia per presentare le nuove Costituzioni, entrate in vigore il 2 Febbraio 2019.

I frati, assieme al Custode Fra Anton BULAI, si sono radunati per due incontri: il primo a Büyükdere – Turchia (4 Marzo 2019), e il secondo a Beirut – Libano (7 Marzo). Il tema principale della presentazione delle Costituzioni fatta dal Segretario CIRC Fra Timothy KULBICKI, è stato: “Tutto scaturisce dai primi due numeri delle Costituzioni”.
Nella sua introduzione, Fra Timothy ha presentato il lavoro della commissione e dell’Ordine, svolto con la riflessione di tutti i frati per il rinnovamento delle Costituzioni; poi la conclusione del lavoro, nel Capitolo generale straordinario svoltosi nel Luglio-Agosto 2018, con la redazione finale e l’approvazione.

Fra Timothy ha ricordato ai frati il cammino compiuto, e fatto notare le ragioni profonde per il rinnovamento necessario delle Costituzioni: lo spostamento dell’Ordine in nuove parti del globo e le nuove problematiche del mondo contemporaneo che toccano la vita dei frati, sottolineando l’importanza delle Costituzioni per la nostra vita. Conoscere il testo delle Costituzioni è importante per approfondire la nostra identità, per il rinnovamento della vita e la formazione continua.

La tematica del rinnovamento delle Costituzioni è stata presentata sotto gli aspetti seguenti: Religio (l’Ordine nella sua fondazione), Fraternità, Minorità, Conventualità, Marianità e Comunione.

I frati hanno espresso a Fra Timothy il loro apprezzamento e la loro gratitudine per questa visita fraterna, con la buona volontà di mettere in pratica i principi fondamentali della nostra vita.

Fra Martin KMETEC,OFMConv

 

Nuove Costituzioni (2019)

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
30 Lug

Messa di congedo dalla communità di Iskenderun

Domenica, 15 luglio 2018, il Custode d’Oriente e di Terra Santa, fra Anton Bulai ha partecipato alla Messa di congedo dalla comunità di Iskenderun (TR).

 

La messa del 15 di luglio 2018 celebrata nella cattedrale del Vicariato Apostolico di Anatolia ha segnato la conclusione della tappa della presenza dei Frati Minori Conventuali a Iskenderun.

Hanno partecipato la comunità di Iskenderun con la sua composizione molto ecumenica, il Vicario Generale del Vicariato, p. Paolo Raffaele Pugliese OFMCap, p. Robert Bondea OFMCap dalla comunità di Mersin e le tre sorelle della congregazione Figlie della Chiesa da Tarso, la bella presenza cristiana nella città di nascità del apostolo Paolo.

È stata una celebrazione commovente e dolorosa perchè e stato come se si strappasse un albero dalle radici per trapiantarlo in un’altra parte. Sono state tante le esperienze vissute e condivise; sono state numerose le sofferenze. Basterebbe ricordare l’uccisione di S. E. Mons Luigi Padovese e i 5 anni seguenti di insicurezza e di attesa di un vescovo.

Nello stesso tempo abbiamo ringraziato il Signore per i doni che ci ha dato a noi e ai nostri fedeli in questi ultimi 15 anni, tempo in cui sono passati 13 fratelli francescani conventuali. Sono stati anni di sofferenza ma anche anni belli, perché questo è stato un tempo che ci ha purificato e ci ha rafforzato nella fede, nella donazione e nella vocazione tutti noi: frati e fedeli. Iskenderun resterà per noi un posto di nostalgia, perché è un posto bello, di silenzio e di pace interiore dove il Signore parla à chi sa ascoltare. Iskenderun è il posto della preghiera umile e fiduciosa. Iskenderun è il posto dove il Signore fa scorrere lacrime di consolazione e lacrime di gioia che scaturisce dall’incontro con Lui.

Guardo e leggo questa storia con fede. I frati che hanno vissuto la, non erano né i migliori né i peggiori. Sono stati i frati che il Signore gli ha voluti là: il Signore ha voluto che siano questi fratelli e non altri.

 

fr. Anton BULAI

Custode d’Oriente e di Terra Santa

Iskenderun, 15.07.2018

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
10 Lug

Oriente e Terra Santa: Capitolo ordinario – parte II

Dal 2 al 6 Luglio 2018 a Istanbul-Turchia, i frati della Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa hanno celebrato la seconda parte del Capitolo custodiale ordinario.

Il Custode provinciale d’Oriente e di Terra Santa, Fra Anton BULAI ha presieduto questo momento di vita fraterna. Erano presenti anche l’Assistente generale FIMP (Federazione Intermediterranea Ministri Provinciali) Fra Joaquin AGUESTA CUEVAS, e il Ministro provinciale della Provincia di San Giuseppe Sposo della B.V.M. in Romania Fra Teofil PETRIŞOR.
Ai frati che vivono in Turchia e Libano, si è unito per i lavori capitolari Fra Maurizio DI PAOLO, Procuratore generale dell’Ordine, per l’introduzione spirituale.
Durante il Capitolo, Fra Dominique MATHIEU che non era presente nella prima parte, quando è stato eletto membro del Definitorio custodiale, ha fatto il giuramento di compiere con dedizione questo servizio.
Durante questo Capitolo sono state prese delle decisioni importanti per la vita della Custodia: sono stati approvati gli Statuti custodiali, le attività pastorali e caritative, la gestione del patrimonio immobiliare, l’animazione vocazionale e la formazione.
Nella Celebrazione Eucaristica dell’ultimo giorno c’è stato il ricordo dei frati defunti, in particolare di Fra Alfons SAMMUT della Provincia di San Paolo Apostolo a Malta, che è stato per molti anni in Turchia e che il 28 Giugno 2018 è passato alla casa del Padre.
Nella stessa Messa i nuovi guardiani hanno prestato giuramento: Fra Martın KMETEC per la comunità di Büyükdere (Istanbul-Turchia), Fra Iulian PIȘTA per Beyoĝlu (Istanbul-Turchia), Fra Felician TAMAȘ per Sin-el-Fil (Beirut-Libano) e infine Fra Iosif Florin PETRILA per il Convento di Zahle (Libano).

 

Fra Lucian ABALINTOAIEI, Segretario del Capitolo

 

Capitolo Custodiale 2018 II

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
30 Apr

Incontro interreligioso a Istanbul

Il 21 Aprile 2018, nella Chiesa di Sant’Antonio a Istanbul, in un clima di semplicità e dialogo sincero, si è organizzato un incontro interreligioso.

 

Le persone che si sono consacrate al Signore nello Spirito di San Francesco si sentono doverose à portare l’esempio del fondatore: la pace, il dialogo semplice con l’altro. In questo senso sabato, 21 Aprile 2018, La Famiglia Francescana dalla Turchia ha organizzato un incontro interreligioso avendo come partner la Fondazione Internazionale Mevlana per l’Educazione e la Cultura – Şefik Can.

Il simposio moderato da pr. Martin Kmetec OFMConv, ha portato all’atenzione dei presenti l’importanza della preghiera nell’esperienza di San Francesco e del Venerabile Mevlana. Pr. Pietro Maranesi OFMCap ha presentato uno studio avendo il titolo San Francesco di Assisi: Tra eremo e città. Quando la preghiera di lode a Dio diventa annuncio di pace alla gente, spiegando lo stupendo cammino del santo. H. Nur Artıran, presidente della Fondazione per l’educazione e la cultura di Şefik Can Internazional Mevlana ha presentato una tema su Amare il Creatore Supremo e il Suo Messaggero è rispettare le differenze nella società.

Le attività hanno continuato con momenti di dialogo tra l’auditorio e i relatori e un tempo di preghiera.

 

Foto: Nathalie Ritzmann

Incontro Dialogo

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
20 Apr

Nostra Custodia a celebrato prima parte del Capitolo Ordinario

Dal 9 al 13 Aprile 2018, i frati della Custodia provinciale di Oriente e Terra Santa si sono riuniti in Capitolo custodiale ordinario à Notre Dame du Puits (Libano).

Alla presenza dell’ Assistente FIMP Fra Joaquín AGESTA CUEVAS, e il Ministro provinciale della Provincia di San Giuseppe in Romania Fra Teofil PETRIŞOR, i frati che appartengono giuridicamente alla Custodia provinciale di Oriente e Terra Santa, hanno partecipato alla celebrazione della prima parte del Capitolo custodiale ordinario. Questo è il terzo Capitolo ordinario della Custodia.
Nella terza sessione, è stato scelto dai frati il nuovo Custode nella persona di Fra Anton BULAI, che inizierà così il suo prima mandato. I membri del Definitorio sono: Fra Roger KOUYOUMDJI (Vicario custodiale), Fra Lucian ABALINTOAIEI (Segretario custodiale), Fra Dominique MATHIEU e Fra Iulian PIŞTA (Definitori).
Ringraziamo il Signore per questo incontro fraterno che ha radunato i frati, in un’atmosfera molto calorosa e gioiosa.
La seconda parte del Capitolo sarà celebrata in Turchia, a Istanbul nei giorni 2 – 6 Luglio 2018.

Fra Lucian ABALINTOAIEI

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank