04 Ago

La nomina di fra Cesar Essayan come Vicario Apostolico di Beirut (Libano)

Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale del Vicariato Apostolico di Bairut (Libano), presentata da S.E. Mons. Paul Dahdah, O.C.D., in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico ed ha chiamato a succedergli il Rev.do P. Cesar Essayan, O.F.M. Conv., Custode Provinciale del Libano, assegnandogli la sede titolare vescovile di Mareotes.

Cesar Essayan

Rev.do P. Cesar Essayan, O.F.M. Conv. 


Il Rev.do P. Cesar Essayan, O.F.M. Conv., è nato il 27 maggio 1962 a Saïda. Dopo gli studi preliminari e secondari al Collegio dei Fratelli Maristi, ha seguito i corsi di Ingegneria presso l’Università “Saint Joseph”. Nel 1986 è entrato nell’Ordine Francescano Conventuale. Ha seguito i corsi di filosofia e teologia presso l’Università “San Bonaventura” a Roma. Dopo il noviziato a Padova, ha emesso i voti temporanei l’8 settembre 1988 e in seguito, il 21 settembre 1993, i voti perpetui. Infine, è stato ordinato sacerdote il 17 aprile 1993.
Dopo l’ordinazione, ha svolto vari incarichi nell’Ordine come guardiano, economo, custode provinciale (2010-2014 e 2014-2016). Ha aperto una seconda fraternità a Zahle, costruendo il convento, la chiesa, promuovendo le attività caritative e progetti pastorali.
È stato anche parroco di “Saint Antoine de Padoue”, a Sin el Fil negli anni 1998-2008 e ha lavorato nel Tribunale Ecclesiastico Latino.