13 Lug

Messa di ringraziamento a Beirut

Martedì, 2 luglio 2019 a Sin el Fil (Beirut), i frati si sono radunati per dire grazie al Signore per il dono della fraternità. Nel loro camminare, due frati hanno lasciato Libano per dedicarsi ad altri incarichi.

“Siamo tutti invitati a scegliere la nostra barca ed imbarcarci verso un’altra riva in direzione di nuovi orizzonti.” Così fra Dominique, membro della nostra comunità fino alla sua scelta durante l’ultimo capitolo generale come assistente generale CEF, ha iniziato la sua omelia in quel martedì 2 luglio 2019. In questa messa di ringraziamento per il dono di due fratelli, fra Dominique Joseph Mathieu e fra Florin GheorghiţăBogdan, le due comunità di sant’Antonio di Padova (Sin el Fil) e di san Francesco d’Assisi (Zahlé) si sono riunite attorno al nostro custode provinciale di Oriente e di Terra Santa, fra Anton Bulai, per l’eucarestia vespertina nella nostra chiesa di sant’Antonio di Padova (Horch Tabet – Sin el Fil).

Una nutrita assemblea di fedeli si è formata per lodare il Signore e ringraziarlo per il dono dei nostri fratelli. Il servizio liturgico di questa celebrazione comunitaria è stato fatto dai nostri giovani in discernimento vocazionale e l’animazione dei canti dal coro del gruppo scout parrocchiale. Al termine della funzione religiosa, tutti i presenti si sono spostati verso il convento per un’agape fraterna e un’infinità di foto scattate dai vari telefonini. E, dulcis in fundo, la serata riservata alla fraternità sul terrazzo del convento con grigliata, canti e danze…

Con frate Francesco nelle sue Lodi per ogni oradiciamo anche noi: “lodiamolo ed esaltiamolo nei secoli” per il dono dei fratelli. Possano salpare verso altri porti e ritornareinshallah(se Dio vuole in arabo e in turco) nelle nostre terre di Oriente, culla dell’incontro con altre fedi e altre chiese e tradizioni cristiane.

fr. Roger Kouyoumdji

 

Ringraziamento

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
16 Mag

Libano: formazione per i Guardiani

Nei primi giorni di Maggio (1-3.05.2019), i Guardiani e i Vicari dei Conventi della Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa si sono incontrati in Libano per un tempo di fraternità e formazione.

Nel primo giorno i frati hanno partecipato ad un pellegrinaggio organizzato dalla comunità di Sin el Fil – Beirut. Durante la giornata, i frati hanno celebrato l’Eucaristia nella chiesa di Sant’Antonio di Padova a Kfarzeina e hanno pregato il Santo Rosario nel santuario di Saydet el Hosn – Ehden.
L’incontro è continuato con due giornate di approfondimento psicologico e di spiritualità francescana, con delle conferenze e dialoghi, guidati da Fra Lucian HORLESCU della Provincia di San Giuseppe Sposo della B.V.M. in Romania.

Sono stati presentati diversi aspetti delle relazioni fraterne, osservando con attenzione le responsabilità, i conflitti e il ruolo dell’affettività. Fra Lucian ha offerto una rilettura della Lettera ad un ministro di S. Francesco d’Assisi, invitando i frati a continuare il proprio cammino con gioia, senza stancarsi di lavorare sui propri limiti.

Fra Lucian ABALINTOAIEI OFM Conv

 

Formazione Per Guardiani (Libano, 1-3 Maggio 2019)

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
06 Apr

Giornata di preghiera in memoria dei martiri

Il 24 Marzo viene celebrata la “Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri”. La Giornata è nata nel 1993 per iniziativa dell’allora Movimento Giovanile Missionario (oggi Missio Giovani), in occasione dell’anniversario dell’assassinio di San Óscar Arnulfo ROMERO Vescovo di El Salvador.

Saranno ricordati in questo giorno tutti i missionari uccisi a causa del loro ministero nell’anno 2018. La preghiera e il digiuno di questa ricorrenza, ci aiuterà a riflettere sulla nostra fede personale e sul nostro impegno nell’annuncio del Vangelo.
In preparazione a questa giornata, i Frati Minori Conventuali di Istanbul hanno deciso di benedire un’icona dei confratelli Beati Martiri del Perù: Michał TOMASZEK e Zbigniew STRZAŁKOWSKI; questi hanno subito il martirio il 9 Agosto 1991 a Pariacoto e la loro memoria liturgica cade il 7 Giugno.

Lo scorso anno ad Istanbul, c’è stata la visita del Segretario generale per l’animazione missionaria (SGAM) Fra Jarosław WYSOCZAŃSKI, che ha parlato della vita e della missione dei nostri Beati Martiri, essendone stato il Guardiano in Perù al tempo della loro uccisione.
La cerimonia, che ha avuto luogo il 15 Marzo 2019, ha riunito i frati di entrambe le comunità di Istanbul: Büyükdere (Natività della Beata Vergine Maria) e Beyoğlu (San Antonio da Padova), e ha dato l’opportunità di pregare per l’Ordine e di riflettere sulla testimonianza francescana in Turchia.

La cerimonia è stata presieduta dal Ministro generale Fra Marco TASCA, ospite in questi giorni della Custodia di Oriente e Terra Santa in Turchia e in Libano, che anche ha benedetto l’icona. Questa è stata dipinta in Bulgaria ed è un dono fraterno della Delegazione provinciale in Bulgaria.

Secondo un rapporto di „Fides” (agenzia di stampa delle Opere Missionarie Pontificie), nel 2018 sono stati uccisi 40 missionari: 35 sacerdoti, 1 seminarista e 4 laici; nel 2017 in confronto, i morti sono stati 23.

I frati di Istanbul si ripropongono di vivere la III Domenica di Quaresima con le seguenti motivazioni: ricordo dei missionari, sacrificio quaresimale per le intenzioni dei missionari, riscoperta dello zelo missionario nei nostri conventi e giurisdizioni.

Fra Michał SABATURA

 

 

Giornata Dei Martiri

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
06 Apr

Presentazione delle nuove Costituzioni in Turchia e Libano

Rispondendo all’invito del Custode della Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa, il Segretario della Commissione Internazionale per la Revisione delle Costituzioni (CIRC), ha visitato i frati della Custodia per presentare le nuove Costituzioni, entrate in vigore il 2 Febbraio 2019.

I frati, assieme al Custode Fra Anton BULAI, si sono radunati per due incontri: il primo a Büyükdere – Turchia (4 Marzo 2019), e il secondo a Beirut – Libano (7 Marzo). Il tema principale della presentazione delle Costituzioni fatta dal Segretario CIRC Fra Timothy KULBICKI, è stato: “Tutto scaturisce dai primi due numeri delle Costituzioni”.
Nella sua introduzione, Fra Timothy ha presentato il lavoro della commissione e dell’Ordine, svolto con la riflessione di tutti i frati per il rinnovamento delle Costituzioni; poi la conclusione del lavoro, nel Capitolo generale straordinario svoltosi nel Luglio-Agosto 2018, con la redazione finale e l’approvazione.

Fra Timothy ha ricordato ai frati il cammino compiuto, e fatto notare le ragioni profonde per il rinnovamento necessario delle Costituzioni: lo spostamento dell’Ordine in nuove parti del globo e le nuove problematiche del mondo contemporaneo che toccano la vita dei frati, sottolineando l’importanza delle Costituzioni per la nostra vita. Conoscere il testo delle Costituzioni è importante per approfondire la nostra identità, per il rinnovamento della vita e la formazione continua.

La tematica del rinnovamento delle Costituzioni è stata presentata sotto gli aspetti seguenti: Religio (l’Ordine nella sua fondazione), Fraternità, Minorità, Conventualità, Marianità e Comunione.

I frati hanno espresso a Fra Timothy il loro apprezzamento e la loro gratitudine per questa visita fraterna, con la buona volontà di mettere in pratica i principi fondamentali della nostra vita.

Fra Martin KMETEC,OFMConv

 

Nuove Costituzioni (2019)

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
06 Apr

Ritiro della Famiglia Francescana in Libano

Nel quadro del calendario annuale comune e in preparazione al tempo della Quaresima, i frati e le suore delle nove Famiglie Francescane del Libano si sono ritrovate per una giornata di ritiro spirituale, Sabato 16 Febbraio 2019 nel monastero dell’Unità (Yarzeh) appartenente al Secondo Ordine.

Più di 55 frati e suore, assieme a vari giovani in formazione, si sono incontrati attorno al tema della vita fraterna.
Dalla nostra famiglia conventuale hanno partecipato i frati: Roger KOUYOUMDJI, Iosif Florin PETRILA, Felician TAMAŞ e Khalil EL-KHOURY.
Il tempo di preghiera e di adorazione eucaristica, una bella e realistica conferenza sulla vita fraterna nella spiritualità francescana tenuta da Fra Mikhael MEGHAMES OFMCap, la S. Messa animata, e infine il pranzo al sacco con panini e bibite hanno scandito questa giornata.
Come ha scritto frate Francesco nel suo Testamento (Test 14): “il Signore mi donò dei fratelli”, così queste iniziative possano ravvivare la fiamma della nostra sequela del Signore Gesù, secondo l’esempio di vita del Poverello nelle nostre varie fraternità in Libano.

Fra Roger KOUYOUMDJI

Vicario della Custodia provinciale d’Oriente e di Terra Santa

 

Famiglia Francescana Libano – Ritiro

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank