19 Lug

Giubilei à “Sant’Antonio di Padova” Sin el Fil (Beirut-Libano)

Quest’anno, la festa del nostro santo patrono Antonio di Padova ha preso una dimensione più solenne.

Abbiamo celebrato vari giubilei e eventi: il settantesimo anniversario di ordinazione sacerdotale di fra Massimiliano Maria Chilin, il cinquantesimo della presenza della nostra fraternità francescana conventuale a Sin el Fil, il trentesimo della consacrazione della chiesa e l’inaugurazione della via dedicata al santo taumaturgo.

<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/lp_BZh52eAU” frameborder=”0″ allow=”autoplay; encrypted-media” allowfullscreen></iframe>

Un gran numero di autorità ecclesiastiche e civili assieme ad una folla di fedeli si sono uniti a noi per rendere grazie al Signore per la sua fedeltà e la sua bontà.

Ad multos annos!

 

fra Roger Kouyoumdji

Messa solenne presieduta da mons. Ivan Santus, segretario della Nunziatura Apostolica, per il settantesimo di ordinazione sacerdotale di fra Massimiliano M. Chilin, missionario in Libano dal 1966.

 

Fra Massimiliano M. Chilin
ordinato a Lourdes (Francia) il 29 giugno 1948.

Taglio della torta tradizionale alla presenza del nostro vescovo mons. César Essayan, OFMConv.

Processione con la reliquia e la statua
di sant’Antonio di Padova.

Processione con la reliquia e la statua
di sant’Antonio di Padova.

Nostro vescovo mons. César Essayan, OFMConv., presiede la messa solenne giubilare della solennità di sant’Antonio di Padova.

Taglio della torta giubilare.
Da sinistra a destra: fra Felician Tamaş (guardiano), Sig. Nabil Kahalé (sindaco di Sin el Fil), mons. César Essayan (vicario apostolico) e fra Roger Kouyoumdji (parroco).

Inaugurazione della via sant’Antonio di Padova davanti alla nostra chiesa omonima.